Gianclaudio Aiossa e la Sfida della Transiberiana in Moto

Aiossa - 15

La passione per la moto e un’impresa che attraversa un continente. Milano – Vladivostok in sella a una Yamaha Mt-09 Rally, una media di 940 Km giornalieri, 7 paesi attraversati, 2 continenti  e 13 tappe previste.

Questi sono solo alcuni dei numeri che Gianclaudio Aiossa si troverà ad affrontare nel mese di luglio durante quella che sarà non solo un’impresa sportiva, ma anche una sfida di carattere fisico e morale. L’obiettivo è infatti quello di percorrere in moto l’intera Asia, seguendo la linea della famosa Transiberiana, la storica ferrovia che unisce Mosca con Pechino, testimone di una miriade di culture e paesaggi differenti.

Gianclaudio Aiossa non è nuovo a questo genere di imprese, già nel 2013 e 2012  si è reso infatti protagonista dell’attraversata del deserto del Tabernas in Spagna e della Reggio Calabria – Capo Nord.  Il motociclista reggino si conferma dunque ancora una volta un biker estremo, sempre alla ricerca di nuove avventure e sfide dettate dalla passione per la moto, pronto a spingere i propri limiti un passo più in là degli altri.

La corsa non si preannuncia semplice dato che  il 25% del percorso è composto da strade sterrate e dissestate. Aiossa sarà sempre comunque monitorato tramite Gps che permetterà anche a fan e appassionati di seguire la sua posizione nel corso delle tappe. A supportarlo ci saranno i prodotti tecnici per la cura della moto Ma-Fra che insieme a Bardhal rappresenta una dei “main” sponsor della spedizione.

Per scoprire i prodotti che Aiossa porterà con se durante la sua avventura clicca al seguente link: Prodotti moto MA-FRA

[Not a valid template]

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *